L’evoluzione dell’ormai famosissima linea di Ragù e Salse di carne Toscana in Tavola ® non poteva che svilupparsi attraverso la ricerca ancora più assidua di ricette tradizionali in via di estinzione e di ingredienti sempre più locali e pregiati.  Ricette quasi dimenticate come quella del Sugo Finto, dal carattere deciso pur senza carne, o il delicatissimo Ragù di Cortile di Carni Bianche, manifestano la nostra orgogliosa e ostinata ricerca delle origini. Inoltre, l’introduzione in alcune ricette di ingredienti davvero locali, come la selvaggina raccolta in Toscana, oppure l’olio extra-vergine di oliva IGP Toscano, sono veri fiori all’occhiello della nostra produzione; insieme con la Carne di Chianina certificata “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP” oppure gli ingredienti da filiera certificata Biologica, intensificano la tipicità del nostro marchio e dei nostri prodotti. Il tutto confezionato in un nuovo elegantissimo barattolo che davvero in pochi, dopo mangiato, avranno il coraggio di buttar via!

Ragù alla Toscana Bio 210g

4,99

La passione tutta toscana per il gusto piacevolmente acuto del fegatino di pollo, oltre che negli antipasti a base del popolarissimo crostino, in realtà affiora anche nella ricetta del tradizionale ragù di carne; oltre a bovino e suino macinati sapientemente “grossi”, le nonne aggiungevano un po’ di “amarognolo” proprio del fegatino, appunto. Abbiamo pensato di recuperare questa antica ricetta tradizionale proponendola con ingredienti tutti completamente da agricoltura biologica; inoltre, utilizziamo carni bovine da piccoli allevamenti della nostra splendida regione, in cui abbiamo potuto verificare da vicino il rispetto di metodologie tramandate nel tempo che sono davvero impossibili da mantenere nei grandi allevamenti. Insomma, per noi piccolo è bello!

Ragù di Chianina 210g

4,99

La Chianina è la razza autoctona di bovino tipico del territorio toscano, fin dai tempi degli Etruschi e dei Romani. Caratterizzata dalle grandi dimensioni e dal mantello bianco, originariamente era una razza adibita principalmente al traino. Viste le caratteristiche di magrezza delle carni, nei secoli ne è poi aumentato anche il consumo alimentare ed oltre alla gustosissima e rinomata bistecca alla fiorentina, famosa in tutto il mondo, si utilizza anche per la preparazione di succulenti ragù con cui condire, ad esempio, delle tagliatelle all'uovo, magari ben ruvide. I metodi di allevamento e l'origine della Chianina sono tutelati oggi a livello europeo dall' IGP “Vitellone Bianco dell'Appennino Centrale” e dal relativo Consorzio di Tutela.

Ragù di Cinghiale dai Boschi Italiani 210g

4,99

Il Ragù di Cinghiale rappresenta il sugo storico più richiesto della nostra produzione, da sempre presente nella nostra gamma. Molti di voi avranno già avuto modo di provare il Ragù di Cinghiale Toscano. Vi proponiamo oggi la stessa ricetta nella versione del Ragù di Cinghiale dai Boschi Italiani. Nella preparazione utilizziamo solo carne di cinghiale di provenienza italiana che viene aromatizzata con le erbe tradizionali: rosmarino, salvia, alloro e ginepro. Poi il soffritto di odori, pomodoro italiano di prima scelta ed olio extravergine d’oliva. Come per tutti gli altri ragù, acquistiamo la carne a pezzi e la maciniamo noi, aggiungendo alla ricetta un passaggio in più che rappresenta tuttavia un’importantissima garanzia di controllo e qualità.

Ragù di Cinghiale Toscano 210g

5,99

Signore e Signori: Sua Maestà il Cinghiale! Naturalmente e da sempre questo meraviglioso animale è presente nel nostro territorio ed è cacciato e consumato in una moltitudine di modalità e ricette le più varie. Anche per questo motivo si può dire che rappresenti davvero lo stile di vita toscano, sano e naturale, ma anche un po’ selvaggio. Il nostro Ragù di Cinghiale Toscano è fatto utilizzando SOLO carne di Cinghiale, per altro raccolta in Toscana, acquistata in pezzi e macinata da noi, sapientemente aromatizzata con erbe tradizionali quali rosmarino, salvia, alloro e ginepro; poi il soffritto di odori, pomodoro di prima scelta ed Olio d’oliva extravergine Toscano IGP. Mi raccomando: diffidate dalle imitazioni!

Sugo all’Amatriciana Bio 210g

4,99

Buono, genuino e a base di ingredienti da agricoltura biologica chi non piacerebbe un bel piatto di pasta all’amatriciana?! Vi proponiamo, in versione Bio, una delle ricette più antiche e popolari della tradizione gastronomica italiana, tanto amata anche all’estero. Di varianti di questa ricetta ne esistono tantissime … la nostra, grazie alla sua singolare cremosità, stupirà anche i palati più esigenti! E’ il frutto della continua dedizione con cui la nostra cuoca ricerca il giusto bilanciamento degli ingredienti in una nuova ricetta: alla passata aggiungiamo un po’ di pomodoro a cubetti e tanta buona pancetta biologica ottenendo un sugo saporito e dalla giusta consistenza. Come formato di pasta consigliamo di utilizzare bucatini o spaghetti saltandoli in padella con il sugo a cottura quasi ultimata.

 

Ingredienti e Scheda Tecnica

 

 

Antico Crostino Toscano 210g

4,99

In ogni famiglia toscana esiste una variante diversa della ricetta del crostino di fegatini. In alcune versioni si utilizza solo i fegatini, in altre si aggiunge milza o manzo; qualcuno usa l’acciuga ed altri ci mettono la mela. Ogni zona rivendica la propria ricetta come quella originale, secondo quel sano campanilismo tipico toscano che oppone da sempre come rivali città e borghi in realtà molto vicini simili nelle tradizioni. La ricetta che abbiamo scelto per il nostro Antico Crostino Toscano è tra le più delicate: originaria delle zone intorno ad Arezzo, è basata su fegatini, ma c’è anche carne di pollo, cetriolini, capperi e vino liquoroso. Buon appetito!

Ragù di Selvaggina Toscana 210g

4,99

Quando si parla di tradizione gastronomica toscana, naturalmente un ruolo di rilievo lo assume la cacciagione; in particolare, abbiamo scelto di proporre in questo caso una ricetta con un misto di selvaggina di grossa taglia, Cinghiale, Cervo e Daino, tutti cacciati nei nostri territori; per mantenere ancora di più questo legame, utilizziamo in questo caso olio di oliva extravergine toscano IGP. Il tutto addolcito, come da tradizione, con del cioccolato fondente.

Ragù di Carni Bianche 210g

4,99

Negli ultimi anni, anche a seguito della crescente diffusione di corrette abitudini alimentari, il consumo di carni bianche ha raggiunto di nuovo picchi di elevata popolarità; in realtà, già ai tempi delle nostre nonne, l'economia prevalentemente rurale imponeva cicli di consumo molto più rapidi e frequenti per le carni da cortile, piuttosto che per i più pregiati bovini e suini, il cui allevamento necessitava senz'altro di tempi più lunghi. Probabilmente anche per questo motivo nacque la tradizionale ricetta del ragù di cortile o dell'aia, preparato solo con carni bianche, come pollo, coniglio e tacchino. Abbiamo pensato di riproporla ai nostri affezionati consumatori, per offrire oltre che un piatto tradizionale delle nostre terre, anche una gustosa variante “light” dei nostri famosi ragù.

Ragù di Lepre 210g

4,99

Il caratteristico sapore pungente ed il marcato odore “selvatico” fanno della carne di Lepre una specialità ricercata dai veri appassionati della cacciagione. La tradizione toscana, oltre alla versione “in salmì”, è tramandata soprattutto attraverso il ragù delle famose Pappardelle alla Lepre, piatto richiestissimo nelle tipiche trattorie locali. E' bene precisare che ne esistono davvero tante ricette; per la nostra versione, a nostro gusto, abbiamo scelto una chiave molto tradizionale secondo la quale se ne addolcisce il gusto con del cioccolato fondente oltre a renderla più gradevole e meno fibrosa ingrassandola con un pochino di suino. Siamo certi che vi piacerà!

Sugo Finto 210g

2,99

Ecco una vecchia tradizione di cui qualcuno senz'altro si ricorderà: le nonne, soprattutto la domenica, cuocevano fin dalla mattina presto dei pezzi di carne nel pomodoro; all'ora di pranzo poi levavano la carne; con il sugo scuro e denso rimasto si condiva la pasta, che era il primo piatto; con la carne tolta si faceva il secondo. Questo sugo da noi era chiamato “finto”, perchè anche se c'era stata cotta la carne dentro, in effetti poi di carne non ce n'era! Ne restava solo il profumo indimenticabile, tanto sapore e qualche filettino residuo. Abbiamo provato a ripercorrere questa tradizione utilizzando lo stesso procedimento, solo un pochino più in grande; il risultato lo mettiamo in barattolo e lo proponiamo ai nostri affezionati clienti!